Sempre in corso le bonifiche dell'incendio con contenimento delle riprese sul perimetro. Numerose ceppaie evolvono in ipogeo che necessita di presidio costante.
 
La continua presenza di vento rende difficoltoso lo spegnimento definitivo. Attualmente sono presenti raffiche da NNW e WNW.
 
In assenza di supporto aereo con versamento abbondante di acqua, l'opera capillare del personale a terra richiede tempi lunghi per giungere alla chiusura dell'emergenza.
 
Più di 170 i Volontari attivati su questo scenario operativo dal primo allarme nella notte di lunedì scorso oltre ai turni prestati in Sala Operativa con i Vigili del Fuoco e gli altri interventi su altri incendi nella provincia.
 

 

Le informazioni e le immagini possono essere riprodotte indicando la fonte
"Coordinamento Volontari Protezione Civile Provincia di Genova"

Nel tardo pomeriggio nuovo allarme in Provincia di Genova per un altro incendio in località Cerisola nel Comune di Rezzoaglio non lontano dalla Riserva del Lago delle Lame.

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno spento le fiamme e in supporto sono giunti anche 5 volontari del Coordinamento provinciale. Poco meno di un ettaro la superficie prativa andata in fumo.

Nuovo incendio questa mattina e tutt'ora in corso in Provincia di Genova precisamente sul Monte Zatta in Comune di Ne. Il fronte di fiamme ha superato il chilometro di estensione oltrepassando il confine provinciale verso Spezia. quasi tutto prativo il terreno andato a fuoco, sicuramente almeno, al momento, una decina di ettari. Sul posto una decina di Volontari del Coordinamento provinciale oltre naturalmente ai Vigili del Fuoco che con il DOS coordinano le operazioni di spegnimento compreso l'intervento dell'elicottero della Regione Liguria e di un Canadair della flotta nazionale.

AGGIORNAMENTO ORE 20.00

I volontari lato Genova sono rientrati e l'incendio è spento. Dal lato Spezia sono continuate le operazioni di spegnimento da parte dei nostri colleghi spezzini.

E' in atto da poco prima di mezzanotte un vastissimo incendio boschivo in località Capieso a Cogoleto.

Il vento a quasi 100 km/h porta velocemente le fiamme anche verso le abitazioni.

Tutte le squadre del Coordinamento disponibili stanno raggiungendo la località. Sul posto i Vigili del Fuoco con squadre anche da fuori provincia.

Sono in corso evacuazioni di abitazioni.

16 i volontari del Coordinamento di Genova che stanno operando insieme a 12 del Coordinamento di Savona.

Per tutta la notte un volontario è stato presente in SOP VVF per coordinare gli interventi del volontariato.

https://www.youtube.com/watch?v=3EjohZlQ9t4

 

AGGIORNAMENTO ore 07.00

L'elicottero della Regione Liguria è sul posto ed inizia le operazioni di spegnimento, il vento è drasticamente calato e permette un buon lavoro.

In azione anche due canadair.

Avvicendamenti del personale volontario sono in corso e si stanno già predisponendo i turni per le successive ore e giornate.

Il lavoro di spegnimento e soprattutto la bonifica durerà alcuni giorni.

Ci sono grandi difficoltà a raggiungere Cogoleto per gli interventi di spegnimento a causa del blocco della circolazione.

 

AGGIORNAMENTO ore 11.30

2 elicotteri della Regione Liguria sono presenti e procedono alla bonifica.

19 i volontari intenti nella stessa operazione e sempre uno presente alla SOP VVF a Genova per il coordinamento dell'avvicendarsi dei turni del volontariato.

 

AGGIORNAMENTO ore 16.30

I mezzi aerei hanno lasciato definitivamente la zona. Continuano le opere di bonifica, sul posto sono presenti 38 volontari antincendio insieme ai Vigili de Fuoco.

AGGIORNAMENTO ore 20.30

Ancora in presidio i Volontari nella zona dell'incendio, presidio che continuerà salvo problemi fino al pomeriggio di domani. nelle turnazioni hanno partecipato più di 100 volontari. La zona del rogo è tranquilla, in alcune zone è necessario procedere alla bonifica profonda per cui è necessario più tempo e impegno.

AGGIORNAMENTO 27.03.2019 ore 15.30

Nuove riprese sul perimetro subito individuate dalle squadre di volontari sul posto, hanno consigliato un nuovo intervento aereo sia dell'elicottero della Regione Liguria sia del canadair.

AGGIORNAMENTO 27.03.2019 ore 17:00

Una vasta ripresa si sta verificando in questi minuti. L'elicottero della Regione Liguria è dovuto atterrare per forte vento. Il canadair previsto ha avuto un guasto ed è stato attivato un secondo canadair e l'elicottero Erickson SH-64 che è già arrivato sul posto

AGGIORNAMENTO 27.03.2019 ore 21.00

Sono sempre in atto alcuni focolai in zona impervia. 36 volontari presenti in zona. Le condizioni non permettono un intervento diretto sul fuoco. Insieme ai Vigili del Fuoco si sta scegliendo la strategia migliore di intervento.

AGGIORNAMENTO 28.03.2019 ore 12.00

Ancora in atto le operazioni di bonifica. Questa mattina sono intervenuti il canadair e l'elicottero della Regione Liguria. Presenti sul posto 10 volontari.

 

 

 

 

 

 

 

Si è concluso nel tardo pomeriggio di questa domenica il Corso Specialistico di formazione di secondo livello per Operatore Volontario di Protezione Civile e Antincendio Boschivo all'uso di motosega e apparecchiature a motore.
 
Alla due giornate hanno partecipato 25 discenti seguiti dagli occhi attenti di ben  quattro formatori, abilitati dalla Regione Liguria, anch'essi volontari.
 
Sabato mattina si sono tenute le lezioni in aula, ospitate presso la sede dei Volontari di Camogli.
 
Il tema della sicurezza costituisce il filo conduttore di questa formazione ove vengono sviscerati tutti gli aspetti, sia in riferimento alle norme vigenti che in funzione delle tecniche di taglio ed abbattimento.
 
Si è proseguito con teoria relativa alle  tecniche specialistiche con una prima prova pratica sul posto. Gli allievi, divisi in tre gruppi,  hanno visitato le tre postazioni previste, l'impostazione del taglio e prova pratica di sezionamento tronco  su cavalletto, meccanica e manutenzioni, affilatura catene e tecnica.
 
Domenica la classe si è trasferita a Portofino Vetta dal primo mattino dove è stato allestito un vero e proprio cantiere forestale. Sono state predisposte tre postazioni operative presso le quali hanno operato a rotazione i tre gruppi di allievi.
 
Si è provveduto ad effettuare diversi tagli di bonifica lungo alcuni percorsi turistici individuati nel Parco con  il duplice scopo di formare sul campo i volontari e ripulire e bonificare i sentieri.
 
L'area di lavoro è stata preventivamente  delimitata con apposita segnaletica per evitare pericoli ai numerosi turisti che hanno letteralmente invaso il Parco in questa splendida giornata di sole.
 
Un doveroso ringraziamento da parte del Coordinamento al Parco di Portofino ed al proprietario dell'area in cui si è potuta svolgere l'esercitazione.
 
Il prossimo 4 e 5 maggio un nuovo corso per altri 25 volontari.

 

Le informazioni e le immagini possono essere riprodotte indicando la fonte
"Coordinamento Volontari Protezione Civile Provincia di Genova"