Nelle immagini le pattuglie schierate sul territorio in monitoraggio e prevenzione.
Volontari lontani dalle proprie famiglie in questa giornata in piena emergenza Covid-19 al servizio della comunità.

Le informazioni e le immagini possono essere riprodotte indicando la fonte
"Coordinamento Volontari Protezione Civile Provincia di Genova"

Dall'inizio dell'emergenza Covid-19, oltre agli eroi del settore sanitario, sono molte le altre strutture che si sono dovute attivare per far fronte alla diffusione della pandemia.
In Liguria, come nel resto del paese, la Protezione Civile regionale ha messo in moto anche la potente macchina del volontariato.
Diversi sono gli interventi effettuati fin dai giorni scorsi, sia per la gestione logistica degli approvvigionamenti di presidi sanitari e di protezione, che per il presidio sul territorio, in ausilio alle forze dell'ordine, per il controllo del rispetto delle misure di contenimento proclamate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Alcune squadre sono state attivate direttamente dai sindaci a livello locale, altre hanno aderito alle richieste dei Referenti provinciali per le attività di Colonna Mobile dedicate ai trasporti di materiali o alla distribuzione, al montaggio tende presso gli ospedali, le carceri, le ferrovie e le aree portuali secondo le indicazioni della Sala Emergenze.
Nei prossimi giorni è in programma da parte di Regione Liguria la distribuzione delle mascherine alla popolazione. Anche in questa circostanza i Volontari di Protezione Civile del Coordinamento potrebbero essere chiamati a collaborare per quei comuni sotto i 2000 abitanti i cui sindaci ne facessero richiesta.
Circa le modalità della distribuzione, la stessa avverrà, in questi piccoli comuni,  secondo le indicazioni  dei sindaci a seconda delle caratteristiche del proprio territorio.
Per i comuni più grandi, Regione Liguria provvederà alla distribuzione attraverso altri canali ed anche tramite posta essendo stati siglati specifici accordi tra gli enti.
Non possiamo,  purtroppo, non evidenziare, in queste ore e da diversi giorni, anche l'attività di Antincendio Boschivo che sta impegnando squadre di volontari anche su questo fronte in ausilio ai Vigili del Fuoco mettendo a dura prova le energie di tutto il personale coinvolto e dei volontari che stanno sacrificando la vicinanza alle proprie famiglie in questo difficile momento di disagio sociale.
Il Coordinamento e tutti i volontari,  invitano tutta la popolazione al pieno rispetto delle disposizioni in vigore a tutela dei diritti di  tutti i cittadini per un rapido ritorno alla normalità e nel ricordo delle tante vittime della pandemia e nel rispetto di tutto il personale, sanitario e non solo, che lotta in prima linea contro Covid-19.
#volontariintuoaiutomaturestaacasa
 

 

distribuzione mascherine

Le informazioni e le immagini possono essere riprodotte indicando la fonte
"Coordinamento Volontari Protezione Civile Provincia di Genova"

In piena notte, in Valfontanabuona, sono stati attivati i Volontari Antincendo Boschivo del Coordinamento in ausilio ai Vigili del Fuoco intervenuti su un un'incendio boschivo a Neirone.
Le operazioni di spegnimento,  durate alcune ore, si sono concluse con la bonifica ed il rientro delle squadre in mattinata.
Va evidenziato  che i volontari AIB fanno parte del Sistema di Protezione Civile, attualmente impegnato in prima linea per l'emergenza Covid-19.

Le informazioni e le immagini possono essere riprodotte indicando la fonte
"Coordinamento Volontari Protezione Civile Provincia di Genova"

Anche questa notte i Volontari Antincendio Boschivo del Coordinamento sono dovuti intervenire con alcune squadre a Osti in loc. San Michele per lo spegnimento di un nuovo incendio boschivo attivati dalla Sala Operativa dei Vigili del Fuoco.
Malgrado le difficoltà dell'emergenza Covid-19 che stanno impegnando già significativamente il sistema di Protezione Civile, le forze dell'ordine ed il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, fortunatamente grazie all'impegno ed alla abnegazione di questi uomini virtuosi, viene mantenuta la difesa dei cittadini e del territorio.

Le informazioni e le immagini possono essere riprodotte indicando la fonte
"Coordinamento Volontari Protezione Civile Provincia di Genova"

Non è  mancato oggi chi, in presenza di un bollettino meteo che preannunciava forte vento, ha pensato di accendere, per poi perderne il controllo, un fuoco di pulizia.

I Volontari Antincendio del Coordinamento sono dovuti intervenire con due squadre, in ausilio e sotto le direttive dei Vigili del Fuoco, contenendo le fiamme e procedendo alla successiva bonifica.
 
Oltre ai rischi tipici di questa attività specifica, i Volontari sono intervenuti dovendosi anche proteggere dall'esposizione al rischio contagio Covid-19 adottando  le procedure di prevenzione del caso.
 
Sul luogo dell'incendio, nei pressi di una abitazione distante circa 300 metri della strada, non potendo operare con l'acqua dei mezzi AIB e neppure con le manichette da giardino presenti in quanto sciolte dalle fiamme,  con il supporto di Iren è stata aperta una vasca dell'acquedotto  dalla quale si e potuta alimentare una motopompa portatile trasportata manualmente dai Volontari che ha permesso di eseguire l'intervento con efficacia.

Le informazioni e le immagini possono essere riprodotte indicando la fonte
"Coordinamento Volontari Protezione Civile Provincia di Genova"